giovedì 30 maggio 2013

Foto

....e ci sono serate come questa, in cui dalla domanda di mio zio a mio padre "ma lui c'era al vostro matrimonio?" si riprendono le foto dell'album delle nozze e a seguire tutti gli album possibili: cresime, viaggi, animali, la mamma da bambina, i miei fidanzati, il mare a giugno. Era tutto li fermo ad aspettare che qualcuno aprisse il mobile e li prendesse. Da li risate e aneddoti che si susseguono su tutto quello che è stato, come e' cambiato e come si è evoluto. Ridere di gusto al pensiero del nonno che con i suoi esperimenti ci ha fatti diventare una volta allevatori, una volta cavallerizzi, poi cantinieri e le sue baracche fatte qua e la a casa per metterci dentro arnesi, animali e di tutto e di più. Mio padre che lo seguiva nelle sue avventure, ed ogni volta imparava qualcosa. Le fregature che si presero le sanno solo loro eppure ogni volta ci provavano. Magari al tempo si sono pure arrabbiati, magari hanno discusso ma ad oggi i ricordi si condiscono di risate. Una sera diversa lontana dalle schiavitù tecnologiche che ci fanno rimanere incollati a una tv, un cellulare o un iPad e a domandarsi ma cavolo guarda qua che sorrisi...eppure la vita è stata più dura per loro che per noi, hanno sudato tutto quello che si sono costruiti ed ogni tassello in più era motivo di gioia e soddisfazione. Mi domando oggi quand'è che riusciamo a provare le stesse emozioni? Mi domando se riusciremo mai ad averne abbastanza dei beni materiali e a concentrarci sui sentimenti, sulla condivisione, sui progetti comuni.

Le foto erano li impolverate e scure ma così dense di emozione che nessuno si è tirato indietro dal guardare. La frase tipica della nonna è sempre la stessa, ed oggi la adotta anche mia madre "no le foto, ma perché le tiri fuori?" Capisco sempre di più il suo punto di vista: parenti che se ne sono andati per non parlare del compagno di una vita che non c'è più. Ma io credo sia un bel modo per ricordare e per celebrare una persona che in vita ha dato tutto per la sua famiglia e che ne ha sempre fatto un vanto, difendendola e credendo in essa più di ogni altra cosa.

Ricorderò sempre di passare almeno una sera ogni tanto a celebrare i miei ricordi, sarà un modo per tenerli vivi.

Nessun commento:

Posta un commento