giovedì 31 maggio 2012

L'amore conta

ci si sceglie per farselo un pò in compagnia
questo viaggio in cui non si ripassa dal via
 
http://www.youtube.com/watch?v=u2LdEdpYg-M

mercoledì 30 maggio 2012

Pensieri

Un giorno come questo quattro passi per strada, cielo sereno, bella temperatura, pochi problemi in testa e ottimi motivi per essere felice. Eppure proprio in un giorno come questo una tremenda disgrazia si abbatte su questa terra, veloce come un fulmine. Bastano pochi secondi e il dolore, lo strazio, il terrore, l'angoscia riempiono i nostri cuori. Nulla è come prima. Intorno regna la desolazione. La gente piange.
Non penseresti mai che in un attimo, pochi secondi, la vita possa cambiare in modo così radicale.
Il sole là in alto non è più un buon motivo per essere felice.

martedì 29 maggio 2012

29.05.2012

Questa è una di quelle sere in cui la paura farà da padrona. Molte persone dormiranno fuori in preda al terrore. Chi piangerà per i suoi cari che hanno perso la vita. Chi pregherà. Chi si sdraierà dopo una giornata dedicata ad aiutare gli altri. Chi penserà tutta la notte a cosa sta capitando. Chi leggerà una fiaba ad un bambino. Chi racconterà una barzelletta per strappare un sorriso in un giorno così amaro.
Quando capitano cose come queste si vince solo stando insieme, aiutandosi, anche solo con un sorriso o un abbraccio. Questa è una di quelle sere in cui fai i conti con te stesso, capisci quanto siamo piccoli e impotenti di fronte alla natura e quali siano le cose che contano veramente. Stringete forte le persone che amate in un abbraccio caldissimo.

lunedì 28 maggio 2012

Auguri nonna! sono 78

A te nonna sono dedicate queste poche righe
scritte in onore del tuo compleanno
che non reputi un giorno speciale
perché conteggia i giorni e si sa
che quando ci si allontana dai 60 fa sempre un po’ paura.

E’ stato un anno duro questo:
non sono stati molti gli eventi felici
primo tra tutti la mancanza del nonno
punto di riferimento e compagno di vita da sempre.

Bè io ti invito a guardarti intorno
ad assaporare tutto ciò che di bello hai cresciuto
ci sono i tuoi figli
i tuoi generi
i tuoi nipoti
ci sono diverse generazioni
che tu hai saputo accompagnare nella crescita personale oltre che di famiglia.

I ricordi più belli della mia infanzia comprendono sempre la tua presenza
ogni fotogramma!

Nei momenti un po’ più scuri torno sempre a rispolverare quei ricordi
primo fa tutti quando aspettavamo il pullman della scuola
e tu mi recitavi le tue filastrocche
come quella…dai la mia preferita…il vento.

Un giorno dovremmo metterci lì e scriverla
perché di sicuro i miei figli dovranno sentirla.

Ti sei sempre preoccupata di tutti noi
con le tue cure amorevoli e sincere
fatte di fastosi pranzi domenicali
di chiacchiere e di consigli….

….sì proprio di quelli: tu che non ti pronunci molto spesso
ma che quando dici qualcosa tutti rimangono a bocca aperta
perché dalla tua sedia da giardino vedi il mondo
che corre veloce ma sai benissimo quali sono le cose importanti
per cui vale la pena fermarsi.

A distanza di tempo saremo ancora qui oggi
attorno a questa tavola
con i pasticcini al centro e lo spumante
e tu che dici “poco poco che se no mi gira la testa”
ed è proprio la tua presenza a renderci uniti
tu che sei un punto di riferimento per tutti
tu che sei di esempio ad ognuno di noi
tu che se non ci fossi …. bisognerebbe inventarti.

giovedì 24 maggio 2012

Non aspettarti mai nulla. Se lo farai la cosa che desideri non arriverà mai.

Niccolò Ammaniti - Ti prendo e ti porto via

Nella vita le cose passano sempre, come in un fiume. Anche le più difficili che ti sembra impossibile superare le superi, e in un attimo te le trovi dietro alle spalle e devi andare avanti. Ti aspettano cose nuove.

mercoledì 23 maggio 2012

Saggezze

Non lasciare che il passato rovini ciò che sei.....ma fai in modo che sia parte di ciò che diventerai!

lunedì 21 maggio 2012

18.05.2012 ORE 4.04

Ragazzi vocianti
accompagnati da tamburi tribali
danzano e festeggiano in una notte come le altre:
voglia di stare insieme, di divertirsi
di confondersi
tra le atmosfere degli antichi vicoli ciottolati di questa città.
Eppure questa notte porta con sè il terrore
la paura la morte e la distruzione.
E' bastato un attimo per rendersene conto.
Tutti al centro della piazza a guardarsi negli occhi
increduli.
Qui insieme sembra quasi elettrizzante
tanto non è successo niente
ma in altri luoghi è andata peggio
in altri luoghi qualcuno ha lasciato la vita.
Credo alle volte sia solo questione di fortuna
trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato
l'imprevedebilità della natura ci fà sentire molto impotenti.
Con il tamburo in spalla ce ne andiamo
per continuare a cantare e ballare
quasi per voler allontanare la paura
esorcizzarla.



martedì 15 maggio 2012

Cayman Islands - Kings of Convenience

Sorridere della tua presenza
anche se non ci sei.

sentire il tuo profumo
nonostante tu non sia qui.

chiudere gli occhi ed immaginarci insieme.

Mi basterà questo nei momenti di assenza....


Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano

Ciò che dai è tuo per sempre, ciò che tieni solo per te è perduto per sempre.


giovedì 10 maggio 2012

Jovanotti - Mezzogiorno - Safari 2008

[...]
La foto della scuola non mi assomiglia più
Ma i miei difetti sono tutti intatti
E ogni cicatrice è un autografo di Dio
Nessuno potrà vivere la mia vita al posto mio
Per quanto mi identifichi nel battito di un altro
Sarà sempre attraverso questo cuore
E giorno dopo giorno passeranno le stagioni
Ma resterà qualcosa in questa strada
Non mi è concesso più di delegarti i miei casini
Mi butto dentro vada come vada
Siamo come il sole a mezzogiorno baby
[...]

John Dryden

Gli errori, come pagliuzze, galleggiano sulla superficie: chi cerca perle deve tuffarsi nel profondo.

Kant

E' inutile definire cosa è bene e cosa è male, perchè ognuno lo "sente" naturalmente.

mercoledì 9 maggio 2012

A te - Lorenzo Jovanotti Cherubini - Ufficiale

UN BELLISSIMO RICORDO DI QUESTA CANZONE. IL MATRIMONIO DI UNA CARA AMICA: BALLAVANO IL LORO PRIMO BALLO COME MARITO E MOGLIE.
MI SONO COMMOSSA COME UNA STUPIDA. 
E' UN IMMAGINE CHE RIMARRA' PER SEMPRE NEI MIEI OCCHI.

martedì 8 maggio 2012

Umberto Galimberti - I miti del nostro tempo

In neuroscienza la felicità risulta essere la buona armonia dei tre cervelli:
quello rettiliano, collocato nell'area ipotalamica, che presiede le funzioni vitali del bere, mangiare, dormire, fare l'amore;
quello limbico che presiede gli automatismi che regolano le azioni che compiamo senza pensare;
quello corticale con cui ragioniamo, calcoliamo, disegnamo, creiamo musica e poesia.

[...]

Eppure la propensione alla felicità è accessibile a qualsiasi essere umano indipendentemente dalla sua ricchezza,condizione sociale, capacità intellettuale. PErchè la felicità non dipende tanto dal piacere, dall'amore, dalla considerazione altrui, quanto dalla piena accettazione di sè che Nietzsche ha sintetizzato nell'aforisma: "diventa ciò che sei".

Sera

Ascoltare la sera
il riposo del mondo
la quiete che riempie di silenzio cio' che mi circonda
e' il momento della luna
grande e piena
che viene a vegliare sulle anime del mondo
riempie le loro solitudini
bella com'e'
mostra il suo viso candido e lucente
a chiunque la voglia guardare:
generosa e' la luna.

Una delle dichiarazioni d'amore più belle - Tu mi completi - Jerry Magui...

Leggendo il libro di Galimberti mi si è messa davanti una verità. Ogni giorno leggendo le notizie di cronaca veniamo a conoscenza di gesti esteremi e anche violenti fatti da persone ordinarie anche le più insospettabili. Nel libro egli analizza la storia dei ragazzi del cavalcavia, quelli che gettarono il sasso sull'auto di quella coppia. Durante gli interrogatori la cosa che più saltò agli occhi fu sì l'insensatezza del gesto ma non dovuta ad un perchè fondamentale quanto a nessun motivo in particolare. Fu difficile per i pm arrivare anche solo a dialogare con questi ragazzi. Il dialogo è alla base se manca quello il mondo è sordo e muto.
Mi chiedo perche' corriamo tanto senza motivo...incapacita', ignoranza e fretta si mascherano dietro quella bella facciata che vendiamo come "il prodotto migliore sul mercato".
Ma il mercato credete poi sia in grado di scegliere il migliore?
Vede solo il prezzo piu basso senza badare alla sostanza! Ovvio per poter scegliere bisogna Sapere!

domenica 6 maggio 2012

Armando Torno - L'infelicita'. Storia di una passione

l'infelicita' assomiglia allo zero della matematica: annulla tutto cio' che si accoppia con lei, non accetta di essere divisa, non sa nemmeno con precisione quando sia nata. Forse e' addirittura meglio ignorarla, cosi' come gli antichi costruivano templi e ponti e palazzi senza operare con lo zero. Tuttavia quando un cultore di aritmetica si e' accorto di questa entita', i numeri non hanno avuto piu' pace. Lo zero e' paragonato al nulla, ma a seconda del posto che occupa fa esplodere le cifre, o le umilia. Difficile da spiegare, ma sempre presente come l'infelicita' appunto.

giovedì 3 maggio 2012

Padania - Afterhours - Padania 2012

Due ciminiere e un campo di neve fradicia
Qui è dove sono nato e qui morirò

Se un sogno si attacca come una colla all'anima
Tutto diventa vero, tu invece no


Ma puoi quasi averlo, sai?
Puoi quasi averlo, sai?
Tu puoi quasi averlo, sai?
E non ricordi cos'è che vuoi

Ha ancora senso battersi contro un demone
Quando la dittatura è dentro di te

Lotti, tradisci, uccidi per ciò che meriti
Fino a che non ricordi più che cos'è

Puoi quasi averlo, sai?
Puoi quasi averlo, sai?
Tu puoi quasi averlo, sai
E non ricordi cos'è che vuoi

Fare parte di un amore
Anche se finito male
Fare parte della storia
Anche quella più crudele
Liberarti dalla fede
E cadere finalmente
Tanto è furbo più di noi
Questo nulla, questo niente


Puoi quasi averlo, sai?
Tu puoi quasi averlo, sai?
Tu puoi quasi averlo, sai?
Ma non ricordi cos'è che vuoi

Se un sogno si attacca come una colla all'anima
Tutto diventa vero, tu invece no.

http://www.youtube.com/watch?v=NCoh4Axfcuk

Rime

Vento fresco di primavera
mi concedi la forza di rubare al sole un pò del suo calore
per distillarlo al mio cuore
arido e infreddolito
che giace solo aspettando un invito
se l'occasione arriverà
forse solo
più non sarà.


mercoledì 2 maggio 2012

Amore e desiderio sono due cose distinte:
non tutto ciò che si ama si desidera, nè tutto ciò che si desidera si ama.
                                                                        M. de Cervantes

I più visualizzati