martedì 29 maggio 2012

29.05.2012

Questa è una di quelle sere in cui la paura farà da padrona. Molte persone dormiranno fuori in preda al terrore. Chi piangerà per i suoi cari che hanno perso la vita. Chi pregherà. Chi si sdraierà dopo una giornata dedicata ad aiutare gli altri. Chi penserà tutta la notte a cosa sta capitando. Chi leggerà una fiaba ad un bambino. Chi racconterà una barzelletta per strappare un sorriso in un giorno così amaro.
Quando capitano cose come queste si vince solo stando insieme, aiutandosi, anche solo con un sorriso o un abbraccio. Questa è una di quelle sere in cui fai i conti con te stesso, capisci quanto siamo piccoli e impotenti di fronte alla natura e quali siano le cose che contano veramente. Stringete forte le persone che amate in un abbraccio caldissimo.

Nessun commento:

Posta un commento