lunedì 9 luglio 2012

Quando sarai lontana - Jovanotti

"Vorrei che tu avessi un nuovo ragazzo vorrei che ti trattasse bene che ti facesse sentire importante e che ti bolle il sangue nelle vene quando ti aspetterà sotto il portone per fare un giro, magari a cena mi piacerebbe che tu toccassi il cielo quando di notte ti bacia la schiena che ti parlasse dei suoi problemi e che non li tenesse tutti per sé come me vorrei vedervi magari sposati e che lui stesse sempre con te che non ti facesse incazzare mai che non dimentichi i compleanni che sia simpatico ai tuoi genitori e che li faccia diventare nonni ma quando un giorno sarai lontana e vedrai il cielo quando si colora pensami almeno per un momento pensami almeno per mezz'ora vorrei sapere come ti va, eh? ora che non stiamo più insieme che mi hanno detto che hai sofferto un po' che però ora stai bene certo, all'inizio tutto era pazzesco non smettevamo mai di stare a letto di combinarne di porcherie e guarda ora, chi l'avrebbe detto esco di casa alle tre di notte con quattro amici ce ne andiamo a caccia per rimediare un amore facile che il giorno dopo non ricordo la faccia ma quando un giorno sarai lontana e vedrai il cielo quando si colora pensami almeno per un momento pensami almeno per mezz'ora e quando son qui dentro il mio letto vuoto vorrei dormire e non è facile quando non sai se sia possibile innamorarsi e non lasciarsi mai poi quando un giorno sarai lontana e vedrai il cielo quando si colora pensami per un momento pensami almeno per mezz'ora ma quando un giorno sarai lontana e vedrai il cielo quando si colora pensami almeno per un momento pensami almeno per mezz'ora."

Questo pezzo è di un'intensità magica  se almeno una volta si è vissuta la fine di una storia d'amore. All'inizio non si sa come prenderla: è doloroso inspiegabile difficile .... sembra non ci sia più un domani...si fatica a trovare la forza per sopravvivere....la testa è piena di pensieri di se, di ma, di se avessi......Non ci se ne fa una ragione di come sia possibile un giorno dirsi per sempre e il giorno dopo lasciarsi. Attraversi un tunnel buio senza ancore e totalmente alla cieca. Sei smarrita e spaventata perchè per la prima volta sei sola.
Pian piano però lo attraversi come meglio puoi e inizia ad arrivare una piccola luce. Cerchi ogni cosa che ti faccia sentire viva: nuove amicizie la predisposione verso gli altri si amplifica mentre prima facevi di tutto per starne lontana; passioni che non credevi fossero tue; capacità che scopri solo ora mentre sei alal ricerca di te. Sì perchè è questo che bisogna fare: una profonda e completa ricerca di sè ... perchè quando condividi la vita con una persona ovviamente si hanno i propri spazi ma ci sono pure gli spazi dell'altro e piano piano tendono a confondersi. Quindi bisogna resettare tutto e ricordarsi chi si è e se non viene in mente cercarsi fino a ritrovarsi: stando bene con se stessi e facendo pace col mondo, perchè non è colpa di nessuno se le cose finiscono .... finiscono e basta. Non si può cercare una spiegazione. 
E quindi il tempo passa e riacquisti fiducia in te stessa e in ciò che sei e mentre sei tutta indaffarata a cercarti, fare, vedere, provare arriva qualcuno, una persona che ti fa star bene di nuovo che crede in una storia d'amore e nella sua bellezza. 
Hai paura perchè la delusione è stata forte, fino ad allora non ti eri mai veramente legata a nessun'altro.
Nella tua storia avevi rotto ogni barriera tra te e l'altro e quando è finita hai dovuto ricostruire mattone su mattone un muro più alto e resistente del precedente e ora ti trovi a rifare i conti con te decidendo se quel muro può crollare un'altra volta. Sì. Con il tempo un mattone per volta come è stato costruito. Stai razionalizzando e in amore non si può, ma le conquiste più belle sono quelle fatte con un percorso un cammino un obiettivo e la felicità sarà la più appagante che mai. 
Saranno diversi i modi le situazioni i sentimenti le storie perchè è normale sia così le persone sono diverse ma potranno essere altrettano e forse più belle.
Non si può smettere di credere nell'amore.
E intanto il tempo passa e la vita prosegue e quando ti guardi indietro sorridi....sorridi per le cose belle che hai avuto, per l'amore che hai provato, per ogni situazione vissuta e per la bellezza dei sentimenti e arriverai forse chissà ad augurare a quella persona che tanto ti ha fatto soffrire di trovare l'amore ... quello perfetto che sappia dare ogni cosa che tu non hai saputo donare nel corso della vostra storia. 


Nessun commento:

Posta un commento