giovedì 9 agosto 2012

Cesare Pavese


L’inizio di qualcosa di umano e di fertile, che non avviene per sforzo solitario o per genialità isolate, ma attraverso il rischio e la sorpresa di certi incontri.

Nessun commento:

Posta un commento