venerdì 18 settembre 2015

Nessuno si salva da solo

Nessuno si salva da solo cita il titolo di un libro
E' davvero così?
Quanto gli altri possono influenzare la nostra realizzazione e conseguente felicità?

Solo il nostro io sa qual'è la strada da seguire e saputo questo, riesce serenamente a scegliere e imporre la sua volontà agli altri proprio perché grato di questa felicità sudata attraverso esperienze, conoscenza, studio, difficoltà .....non può in nessun modo permettersi di lasciarla andare via, deve difenderla a denti stretti contro tutti coloro che cercano di attaccarla.

Gli altri possono accompagnarci nel cammino, consigliarci, confrontare le idee ma non possiamo dare responsabilità  nessun altro che noi per le nostre scelte, e se queste hanno dato origine a sofferenze, alla nostra infelicità.

E' la cosa più difficile guardarsi dentro ma è solo questo ci salva.

Nessun commento:

Posta un commento