lunedì 29 ottobre 2012

Sofferenze

La sofferenza crea ogni volta uno scudo sul nostro cuore difficile da penetrare. Ogni volta questo scudo si indurisce sempre di più, dopodiché uno impara a vivere lì, dove c'è freddo, perché alla fine ci si abitua ci risulta quasi confortevole. Forse però è anche un modo abbastanza comodo. La felicità non è immediata come la sofferenza. E' un lavoro lungo e complesso che va ricercato giorno per giorno; è noioso sì perché arriva distillando piccole gocce ma sono proprio queste che ti rendono il sorriso.
Quando la raggiungi però......lì sì......stai davvero bene.

Nessun commento:

Posta un commento