giovedì 26 giugno 2014

Immobilità

L'egoismo porta come conseguenza il desiderio dell'immutabilità: il massimo comfort per la pigrizia d'intelligenza. Mentre la vita scorre alcuni se ne stanno appollaiati a vedere che succede senza la minima iterazione. In fondo lì appollaiati si sta bene, tranquilli, nessuna minaccia alla serenità.
Ma in fondo che vita è? Lo spettatore di se stessi.
La vita è un fiume in piena che corre verso il mare e si porta con se tutto ciò che trova sul suo passaggio.
Le nostre vite non sono immutabili ma si trasformano e la trasformazione stessa è vita. Chi non è capace di capire questo rimarrà fermo e si vedrà le cose scivolare addosso, talmente veloce da non poterle più afferrare e allora saranno già belle che andate. La vita non concede tante possibilità per tornare indietro e domandarsi il perché: nel momento stesso in cui qualcosa cambia bisogna essere capaci di apprezzare la bellezza della svolta. Se ciò non succede significa che abbiamo dato per scontato un'occasione, l'abbiamo ridicolizzata non gli abbiamo dato fiducia.
Il cambiamento è una possibilità che la vita ci offre per farci crescere: sempre. Ogni volta che ci pone di fronte ad una scelta, testa in noi la capacità di adattamento, di maturità. In essa non dobbiamo riporre la massima aspettativa perché in ogni scelta, può risiedere un margine di errore ma dobbiamo essere convinti che quel cambiamento sia per noi favorevole e quello che in quel momento desideriamo. Solo allora l'eventualità del mancato raggiungimento dell'obiettivo non ci farà vacillare, ma ci farà dare solo una scrollata di spalle conducendoci al prossimo passaggio.
Tanti possono essere gli eventi che si presenteranno nella nostra vita, piacevoli e non, ma l'attitudine che dobbiamo dimostrare è sempre quella: facciamo sempre capire che non abbiamo paura, che affronteremo ogni cosa, sempre con un occhio a ciò che siamo, rispettandoci, e un occhio a ciò che vogliamo e tutto verrà da sé. Viviamola questa vita, intensamente e pienamente!

Nessun commento:

Posta un commento