lunedì 23 febbraio 2015

Voyeur


Raggi di luce si spengono entrando

non scaldano questo luogo
magico e terrificante al tempo stesso.

Rimango qui sdraiata
nel mio sonno eterno
circondata da strane creature
incomplete, senz'anima.

Mormorano, bisbigliano
si domandano.

Dalla finestra tutti voi
curiosi vi affaccendate
nel sapere, nell'immaginare.

Volete violarmi
sapere ch'io fossi
quali i miei sogni
quale il mio passato.

Giaccio qui
di bianco vestita
tra i fili di questi pezzetti di cartapesta.



http://www.museoreinasofia.es/exposiciones/janet-cardiff-george-bures-miller

Nessun commento:

Posta un commento