mercoledì 18 febbraio 2015

Medicina contaminata

Speculazione a tuttii costi. Anche la medicina esce dal valore etico dell'aiuto dell'uomo ed entra nell'emisfero del denaro ad ogni costo. Esperienza vicine confermano questa tesi che è sconvolgente. Ho sempre pensato che le teorie complottiste fossero esagerate ma mi ricredo ogni giorno di più.
Nello specifico si parla della cura dei denti, ma al tempo stesso anche dell'amianto perchè no.
Quando ero piccola il materiale più utilzzato per l'otturazione ai denti era l'amalgama, materiale futuristico stabile e duraturo di colore nero/metallo che risolveva ogni problema. Dopo più o meno una trentina di anni si scopre che questo materiale contiene mercurio, metallo altamente tossico che provoca, nel corpo umano, disturbi apparentemente di poco conto ma che avvelena in breve tempo l'organismo. Non tralasciando poi il fatto che queste otturazioni essendo a base metallica fanno da antenna ricevente verso tutte le fonti come cellulari e/o trasmittenti.
Eppure ci sono ancora molti medici che percorrono la verità che nulla sia vero e che i presunti omeopati/santoni di turno speculino sulla vita delle persone.
Parallelamente a questo anche l'amianto fu un materiale considerato rivoluzionario per le sue doti ma dimostratosi cancerogeno.
Bhè credo che non ci sia mai fine al peggio dell'essere umano: la medicina come tante altre scienze, deve essere a servizio dell'uomo e non trarre da esso denaro macchiato di sangue.

Nessun commento:

Posta un commento