venerdì 24 giugno 2016

ispirato a L'animale morente - Philip Roth

Crolla la tua bellezza
antica divinità statuaria.

La forza del tuo corpo generoso e fertile
cede il passo al fiume del destino
che vìola il tuo tempio.

Mi chiedi di amarti
ma io già lo faccio.

Mi chiedi di prendermi cura di te
ma io già lo faccio.

Non chiedermi di dimenticarti
mai potrò cancellare ciò che abbiamo vissuto
così intimo e istintivo
che il mondo mai potrà eguagliarne la bellezza.

Nemmeno il dolore spazzerà via ciò che siamo stati, ora sei qui.



Nessun commento:

Posta un commento