lunedì 20 giugno 2011

Rapace


Come il nibbio immobile
sul campo dorato
muove repentinamente le ali
fissando dall’alto la sua preda
e attendendo il momento opportuno
per sferrare l’attacco mortale

così la vita scorre sotto il nostro volo
a volte rimaniamo immobili
a volte ci muoviamo come le nuvole in cielo
ma poi per bisogno, istinto o sopravvivenza
anche noi sferriamo l’attacco

Nessun commento:

Posta un commento