mercoledì 7 novembre 2012

Colui che scrive

L'anima inquieta si svela
in un soffio di poesia
attraverso le parole
fluiscono i sensi
grido di giustizia
dell'io più recondito
che in altro modo
non saprebbe rivelare
la sua lucentezza.

Nessun commento:

Posta un commento