martedì 17 novembre 2015

S|q|uola

Mi piacerebbe essere una piccola studentessa di prima media, ad esempio, per sapere cosa è stato detto in questi giorni a proposito degli attentati e dei terroristi. Vorrei sapere se se ne è parlato, aperto un confronto, una discussione. Capire cosa ne pensano i giovanissimi e come affrontano questo momento di dolore.
Prima però di discutere in classe di tutto ciò vorrei sapere cosa ne pensano gli insegnati che sono, nel mondo, i portatori di cultura. Che impegno hanno profuso verso l'integrazione e verso i fatti contemporanei.
Sono loro i primi che possono cambiare il clima di odio e incomprensione che sta proliferando aiutandoli a dare un punto di vista nuovo, oggettivo e sopratutto giusto.
La scuola è il luogo della cultura e allora che proprio qui si faccia cultura: cultura dei popoli, storia, educazione civica.....mai come ora queste cose sono importanti.

Persone illuminate

Nessun commento:

Posta un commento