domenica 15 maggio 2011

A me - Pier Paolo Pasolini da "La religione del mio tempo"



In questo mondo colpevole, che solo compra e disprezza, il più colpevole son io, inaridito dall'amarezza.

Nessun commento:

Posta un commento