martedì 17 gennaio 2012

La mia curiosità un giorno sarebbe essere prima un estraneo poi un amico per  sapere come mi percepiscono gli altri: veder con gli occhi degli altri sdramatizza e riduce ai minimi termini problemi che sembravano insormontabili.

Nessun commento:

Posta un commento