lunedì 9 maggio 2016

#mynewbook #comingsoon

L’amore può essere assimilato ad un quadro: con il passare del tempo perde brillantezza, i colori appaiono spenti dominati da tonalità scure, senza alcuna vividezza.
Si rimane pigramente a guardare senza far nulla, augurandosi che un giorno tutto torni come prima. Piano piano ci si stanca di aspettare, si smette di osservare in quella direzione e lo sguardo si rivolge altrove.

Accade poi che l’amore agisca da solo e si prenda lo spazio che merita: capita che accadano cose, quelle stesse cose che cambiano il corso degli eventi mutando radicalmente la storia.
Così si può solo scegliere: ricordarsi della bellezza di quel quadro e agire per farlo tornare allo splendore di un tempo oppure adeguarsi alla nuova realtà.

L’amore chiama ad una scelta ogni singolo giorno.


Questa è la storia di Alice: una donna protagonista del proprio cambiamento, che ha mutato se stessa sempre e solo attraverso le esperienze che vive sempre a pieno, rischiando di farsi male ma senza avere nessuna paura.
Una donna che ha raggiunto la felicità ma che non si rassegna ad una piatta linea continua, una che desidera vivere le emozioni.
Sconvolgerà la sua conquistata serenità per raggiungere una vetta ancora più alta.


L’inquietudine della stabilità

Nessun commento:

Posta un commento