lunedì 18 luglio 2016

#Cobain #Precious

Questo week-end ho visto diversi film tra i quali Cobain il vita-documento sul cantante dei Nirvana e Precious la vita di una ragazza con un passato di violenza che riscatta la sua vita. 
Due individui a dir poco straordinari ma colpiti dalla stessa miseria umana. 
Kurt aveva dentro di sé una necessità inevitabile di esprimere se stesso, farlo attraverso l'unico modo che conosceva, la musica.Riscattare quel passato che l'aveva sempre visto rifiutato, umiliato, un pacchetto senza valore che nessuno voleva. Ha scritto pezzi di genialità assoluta, ha rappresentato un'intera generazione, con soli tre album è diventato il nuovo re del rock. Non voleva però tutto il resto, effetto collaterale dell'essere famosi, e questo non ha fatto che amplificare il suo disagio nei confronti della vita. Non ha retto e ha deciso di finirla. Nonostante la figlia, nonostante l'amore, nonostante tutto.
Precious invece è la storia di una ragazzina che subisce violenze dal padre che le dà due figli tra cui una down, continue vessazioni dalla madre, derisa ed umiliata continuamente. Il pensiero che l'amore sia violenza, che tutto quello che le accade se lo fosse meritato sono le uniche verità che conosce. Attraverso la voglia di imparare la sua vita cambierà, troverà persone che credono in lei è che vogliono aiutarla, muoverà i primi passi verso la sua salvezza. Purtroppo la vita non sarà nuovamente generosa con lei ma questo non le impedirà di credere in se stessa, di essere una buona madre responsabile e fiera.

Due diversi modi di vivere la difficoltà.

Nessun commento:

Posta un commento