mercoledì 6 luglio 2016

Non serve urlare

Credo che prendere coscienza delle cose sia uno dei modi più belli a livello teorico per comprendere le cose. Purtroppo oggi l'essere umano ha sviluppato una certa resistenza alle parole e forse anche alle immagini così anche queste catturano lo spazio di un secondo se non si è coinvolti personalmente sull argomento. Quindi alla fine come possiamo contrastare i menefreghisti e i superficiali? Come possiamo fargli capire le nostre battaglie? Forse non dobbiamo. Dobbiamo invece continuare a perpetrare nelle nostre convinzioni portandole avanti e facendo in modo che esse siano d'esempio senza nessuna plateale dichiarazione!

Nessun commento:

Posta un commento