domenica 27 novembre 2011


Bella
non mi sono mai sentita bella, io non lo sono. Ovvio mi fa piacere se qualcuno lo dice ma forse non del tutto. Un'amico l'altra sera ha detto: "e che se ne fa delle parole?" E infatti è vero: che me ne faccio.
Ti amo perchè sei bella, Dio quanto sei bella...Frasi che dovrebbero farmi piacere ma in realtà non è cosi mi sembra un po una scusa una cosa da dire quando non sai che dire o perchè hai paura di dire altro, un riempitivo. Ah bè noi donne non siamo mai contente, non ne abbiamo mai abbastanza forse è vero o forse siamo semplicimente diverse.
Per tanto tempo sono stata quella sempre in sordina, quella che non vuole mai essere notata, che nelle foto non c'è, che non dà fastidio. Sarà che ora sono molto differente: imparando a conoscermi ho cominciato a esprimermi a far valere la mia personalità...non è stato semplice ma piano piano ce l'ho fatta. In passato ho sempre ammirato quel genere di persone che si differenziano per idee pensate, per modi di vita, cultura perchè il loro mondo ce l'hanno in mano sanno cosa vogliono, a quali compromessi non potranno mai scendere e conoscono bene limiti e potenzialità. Bene forse è per tutto questo che vorrei che la gente mi ricordasse: perchè oltre all'esterno c'è un "mondo" affascinante.

Nessun commento:

Posta un commento