martedì 4 gennaio 2011

vietato mentire!

...è vero non si può mentire a ciò che ha fatto parte del nostro passato, perchè è ciò che ci ha reso quello che siamo. Si può tentare solo di arricchire, di riempire buchi mancanti, ma quello che abbiamo vissuto, ciò in cui abbiamo creduto è nostro, solo nostro. Nessuno può arrivare e smontare ciò che siamo: l'abbiamo vissuto ognuno in modo diverso ma non per questo sbagliato. In questo periodo ho consciuto gente appassionata, alcuni forse accaniti, che non riescono però a vedere fuori dal cerchio. Mi è stato chiesto cosa facevo negli anni novanta: cazzo vivevo! Non credo che perchè non ho ascoltato certa musica, letto certi libri sono una persona peggiore di altre.
Non sono una con una forte autostima ma credo di non essere nemmeno l'ultima idiota sulla terra.
Ognuno di noi è arrivato lungo la propria strada, al punto in cui si trova ora ed è questa la ricchezza!
LA DIVERSITA'!
Non mi fermerò mai di conoscere, arricchirmi, provare, gustare e sì questo me lo devo: ogni volta che mi concentro su qualcosa riesco a dare molto e credo sia un punto di forza. A volte pure troppo, tanto da non riuscire a staccarmi e mi accanisco finchè non raggiungo il risultato voluto. Ho conosciuto parti di me inesplorate ma magiche.
Parlando delle persone che ho conosciuto in questi due anni, è vero non c'è stato nessuno che mi abbia amata davvero: è una constatazione, un dato di fatto...anche se qlc si arrabbia a sentire questo! Mi sono mostrata forte, forse troppo aggressiva, in grado di condurre il gioco senza rimanerne coinvolta, e quando invece hanno scoperto che provo dei sentimenti profondi e delicati, se la sono svignata a gambe levate. Sono le stesse persone che  mi hanno detto tante belle parole " sei una bella persona" "sei in grado di amare" "sei così sincera e diretta", le stesse persone che dopo lasciati, ho ascoltato nei deliri della loro vita affettiva; sembra quasi che dopo diventi la migliore amica, una persona sincera a cui puoi raccontare tutto e che li aiuta a prendere decisioni. Non disdegno tutto questo, apprezzo il fatto di essere d'aiuto, ma vorrei anche che qualcuno si degnasse di guardare quel che c'è dentro di me e di rispettarlo. Sicuramente ho sbagliato anche io perchè ho mentito a me stessa e questo prima o poi si paga sempre. Arrivati ad oggi devo e voglio RISPETTARE PRIMA DI TUTTO ME STESSA E I MIEI DESIDERI. Anche io merito di essere felice.
Cos'è per me la felicità? Credo che alla fine sia un miscuglio di cose: il raggiungimento dei propri obiettivi, prima di tutto fissandoli bene e imparando a conoscerli, il raggiungimento della serenità , quella che ti consente di affrontare la vita per ogni cosa che ti regala, sia essa bella o brutta e infine condividere tutto questo con la persona che si ama e che ti ama, sopra ogni altra cosa.
E appunto perchè il passato non si cancella condivido un bel Didjital Vibrations dei Jamiroquai
http://www.youtube.com/watch?v=VJuHrCtrFCc

1 commento:

  1. La felicità?...Forse è solo saper apprezzare ciò che siamo..e condividere la nostra vera personalità solo con chi ci ama...forse...buona giornata Ely:)

    RispondiElimina