martedì 13 settembre 2011

oggi mi è arrivata questa a voi i commenti....








CON QUESTO COMMENTO:
C’è solo un’uscita per le sofferenze... passando attraverso di esse. Dio non ti darà mai più di quello che puoi caricare. Quindi, caricati la tua Croce e rallegrati per il premio.  Impariamo a caricare la nostra Croce senza protestare e chiediamo al Signore solo forza per continuare e uscirne trionfanti. Qualsiasi sia la tua Croce,
qualsiasi sia il tuo dolore,
ci sarà sempre uno splendore, un imbrunire, dopo la pioggia... Forse potrai inciampare, forse perfino cadere... Però Dio è sempre pronto a rispondere alla tua chiamata...
Dio ti invierà sempre arcobaleni dopo la pioggia.

1 commento:

  1. A margine che rispetto ogni credo religioso,
    condivido la frase l'uscita dalle sofferenze è passando attraverso di esse, ma tutto il resto "Dio non ti darà mai più di quello che ti puoi caricare".....che bella favola.
    Non mi rallegro nel caricarmi di dolore e sofferenza, senza protestare...
    Voglio sperare che ci siano persone fortunate e che il dolore o la sofferenza non siano l'unico modo per arrivare ad una coscienza più alta. Sono oltremodo convinta che le cose accadono non perchè qualcuno sopra di noi lo ha voluto ma perchè accadono e basta, anche contro la nostra volontà, e purtroppo che non è detto che ci sarà un arcobaleno dopo la pioggia. Quindi UOMO credi in te stesso e trova la forza per affrontare i tuoi problemi e le tue sofferenze, un pò per volta a piccole dosi. Mi rendo contro che sono meno fortunata di altri che credono e fanno affidamento sull'aiuto divino e sulla speranza di un coronamento della vita dopo la morte: io credo nell'amore, nella famiglia nelle persone che si aiutano...valori cristiani...non so...credo semplicemente valori dell'uomo.

    RispondiElimina